Brightwide: cinema e azione sociale secondo Colin Firth

Nel gennaio 2010 l’attore inglese Colin Firth e la moglie italiana Livia Giuggioli hanno lanciato un nuovo sito, Brightwide. Una bella scommessa e un progetto nobile dal punto di vista culturale e sociale.

Se mi permettete citerei solo ciò che hanno già espresso i diretti interessati. Il sito va visitato con calma e, perchè no, lasciarsi coinvolgere dall’idea.

Dall’introduzione:

Brightwide è un nuovo website che raccoglie una selezione del miglior cinema sociale e politico degli ultimi anni, dove si possono vedere film, saperne di più sulle questioni che li hanno ispirati e agire, tutto in un unico luogo.

Parola a Colin Firth: 

Non sono mai stato un fan dei ‘messaggi’ politici. Non mi piace ricevere prediche e gli argomenti unilaterali non portano da nessuna parte. Brightwide è il posto dove possiamo rispondere – dove guardare un film non è più un’esperienza passiva. La passione, l’avversione o l’indignazione dura a lungo anche dopo i titoli di coda. Dove gli attivisti hanno difficoltà a suscitare passioni nel resto di noi, possono ora utilizzare il potenziale immenso dei film. I manifesti e gli slogan sono sostituiti dalla forza della narrazione. Film come stimolo all’azione. Quando il film finisce, siamo invitati a continuare noi stessi la storia. E’ un luogo dove facciamo la conoscenza di alcune delle voci più convincenti di oggi e invitati alla conversazione.

A breve, come già attivo nel sito in lingua inglese, anche quello italiano avrà una sezione in più: ACT, ” con lo scopo di svelarti come prendere parte alla questione trattata oltre i titoli di coda. Tutto questo è sviluppato con il coinvolgimento dei nostri partner esperti delle tematiche sviluppate: Oxfam, WWF e Amnesty International.

Qui trovate tutti i film al momento disponibili.

Qui il sito in italiano.

About these ads